Agenda 2030

 

Governo del territorio, educazione,

partecipazione e formazione

 

L’impatto della crisi climatica e della pandemia da coronavirus  in Italia, impongono un cambio di passo

Agenda 2030 Sottoscritta nel settembre 2015 dai governi di 193 Paesi dell’ONU.

L’Agenda 2030 dello Sviluppo Sostenibile pone al centro le persone, il pianeta e la prosperità. La visione del futuro è sul piano ambientale, unito a quello sociale ed economico, grazie a tradizione, identità e innovazione.

La Montagna è a rischio per cambiamento climatico, spopolamento, spaesamento e le trasformazioni in atto nel mondo.

Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile

Obiettivo 1.        Porre fine ad ogni forma di povertà nel mondo

Obiettivo 2.        Porre fine alla fame, raggiungere la sicurezza alimentare, migliorare la nutrizione e promuovere un’agricoltura sostenibile

Obiettivo 3.        Assicurare la salute e il benessere per tutti e per tutte le età

Obiettivo 4.        Fornire un’educazione di qualità, equa e inclusiva e opportunità di apprendimento per tutti

Obiettivo 5.        Raggiungere l’uguaglianza di genere ed emancipare tutte le donne e le ragazze

Obiettivo 6.        Garantire a tutti la disponibilità e la gestione sostenibile dell’acqua e delle strutture igienico -sanitarie

Obiettivo 7.        Assicurare a tutti l’accesso a sistemi di energia economici, affidabili, sostenibili e moderni

Obiettivo 8.        Incentivare una crescita economica duratura, inclusiva e sostenibile, un’occupazione piena e produttiva ed un lavoro dignitoso per tutti

Obiettivo 9.        Costruire un’infrastruttura resiliente e promuovere l’innovazione ed una industrializzazione equa, responsabile e sostenibile

Obiettivo 10.     Ridurre l’ineguaglianza all’interno di e fra le nazioni

Obiettivo 11.     Rendere le città e gli insediamenti umani inclusivi, sicuri, duraturi e sostenibili

Obiettivo 12.     Garantire modelli sostenibili di produzione e di consumo

Obiettivo 13.     Promuovere azioni, a tutti i livelli, per combattere il cambiamento climatico

Obiettivo 14.      Conservare e utilizzare in modo durevole gli oceani, i mari e le risorse marine per uno sviluppo sostenibile

Obiettivo 15.     Proteggere, ripristinare e favorire un uso sostenibile dell’ecosistema terrestre

Obiettivo 16.     Promuovere società pacifiche e inclusive per uno sviluppo sostenibile

Obiettivo 17.      Rafforzare i mezzi di attuazione e rinnovare il partenariato mondiale per lo sviluppo sostenibile

La Montagna non è direttamente presente negli Obiettivi Agenda 2030.

Serve quindi:

–  L’impegno che si ponga attenzione anche a funzioni, risorse e vulnerabilità della Montagna. Temi non espressamente presenti nell’Agenda 2030. (Montagna al centro e Bidecalogo)

–  L’impegno di comporre un progetto sinergico che connoti e comunichi, anche a livello nazionale e internazionale, la straordinaria relazione presente tra montagne, paesi, sistema delle Aree Protette, tutela e resilienza, con visione d’insieme dalla montagna al mare (sinergia con Ministeri, Enti, Aree protette e strutture dedicate, a livello regionale,nazionale e internazionale)

–  Definire strategie e progetti nazionali  che realizzino efficacemente gli obiettivi, le metodologie e le azioni individuate nei tavoli tematici e culturali Cai e Federparchi, da riportare nei Gruppi di Lavoro ASVIS e altra sede dedicata. (la progettualità, la comunicazione)

festival dello sviluppo sostenibile

Documento sulle “Politiche per fronteggiare la crisi da COVID-19 e realizzare l’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile”, del 5 maggio 2020

2020.05.05 COVID-19Agenda_2030-GliMaLp-EG