Montagna Pulita

 

Evviva la Borraccia

 liberi dalla plastica

Montagna Pulita

Campagna di sensibilizzazione che alla corretta frequentazione turistico-escursionistica associa la riduzione dei rifiuti in montagna

EVVIVA LA BORRACCIA!  liberi dalla plastica – – NO ALLA PLASTICA IN AMBIENTE

EVVIVA LA BORRACCIA è un impegno del Cai per ridurre l’uso di bottiglie di plastica  in montagna, in escursione e nelle attività didattiche.

L’inquinamento in montagna è un problema che spesso viene sottovalutato e i rifiuti vengono abbandonati nelle aree sosta, nelle zone di ricreazione, nelle scarpate e lungo i sentieri. Importante l’opera di sensibilizzazione rivolta ai residenti ed a turisti poco attenti. Per una efficace comprensione delle implicazioni economiche, delle conseguenze sull’ambiente e delle possibilità offerte da tecnologia e materiali, vanno svolte sia azioni dirette sulle strutture in quota del Cai e nelle Sezioni, sia iniziative didattico-informative con attività di comunicazione svolte in ambiente durante le escursioni organizzate e nei rifugi.

NO ALLA PLASTICA IN MONTAGNA a questo invasivo, longevo e subdolo prodotto che è sempre più presente, si sminuzza, si frammenta, non si decompone e può finire anche negli alimenti. L’uso eccessivo della plastica si  paga a caro prezzo e ne sanno qualcosa pesci e uccelli, con fotografie significative che hanno fatto il giro del mondo.

CULTURA DELL’AMBIENTE CAI, DA GESTI PICCOLI, EDUCATIVI E SIGNIFICATIVI 

Come CAI possiamo essere utili all’ambiente ed educare anche con piccoli gesti, riconoscendo ruolo e valore a utili, simpatici e colorati compagni di escursione portati con noi nello zaino. Tra questi ne abbiamo uno meraviglioso che è la nostra “borraccia”, fedele compagna di esperienze ed emozioni.

Lo slogan EVVIVA LA BORRACCIA! è un messaggio rivolto a soci e non soci affinché nelle attività formative e di escursione si utilizzi la borraccia e non la bottiglia di plastica (PET); soprattutto da evitare nei pranzi al sacco preparati dagli alberghi per le uscite dei corsi e le escursioni sezionali. In montagna abbiamo acqua buona, generosamente presente e quindi utilizziamola.

Un primo positivo esempio è venuto dal Corso AE d’Abruzzo 2018 che ha recepito l’appello e nel Parco Nazionale d’Abruzzo Lazio e Molise dove i corsisti giunti al paese di Civitella Alfedena,  hanno utilizzato la fonte per questa primaria necessità.

Montagna Pulita

Il Progetto “Montagna Pulita” è una campagna di sensibilizzazione avviata dal Cai da molti anni e guarda alla corretta fruizione turistico-naturalistica invitando alla riduzione dei rifiuti in montagna ed alla percorrenza dei sentieri, nel rispetto degli ambienti attraversati.

Determinante diventa la documentazione da produrre sulla vita dei rifiuti  (anche 1000 anni) e sulle possibilità del riciclo.

Nel 2018, dopo articolati momenti di incontro e verifica, si è svolto il singolare intervento al Rifugio Casati condiviso con il Cai Milano, GR Cai Lombardia, Parco dello Stelvio e Commissione Centrale Rifugi . Importante è stata la riuscita dell’evento per la successiva circolazione della “buona pratica”.

Con la Commissione Centrale Rifugi anche la condivisione di documenti e indirizzi nella fruizione e gestione delle strutture in quota

L’impegno Cai “Evviva la borraccia”, dal “Progetto Montagna Pulita”, è per una Cultura dei Rifiuti che riusa l’oggetto (borraccia), riduce la quantità (no al PET), riporta a valle quelli prodotti e li differenzia. Troppe attuali situazioni ci portano a utilizzare per un tempo breve, delle volte addirittura di minuti e qualche ora, materiali che poi saranno presenti in ambiente per secoli e addirittura millenni.

Contro l’inquinamento il Cai svolge sia azioni dirette sulle strutture in quota utilizzando le possibilità offerte da tecnologia e materiali, sia iniziative didattico-informative con attività di comunicazione attuate in ambiente durante le escursioni, nei rifugi e nei corsi di formazione e avvicinamento alle “terre alte”.

La plastica è necessaria in molte forme d’uso, ma non abbandonata in montagna, nelle valli, nei boschi, nei fiumi e nei mari.

Acqua Salute Clima