Categoria: acqua

image_pdfimage_print

ACQUA DI PACE (3) – 22 marzo 2024

Si celebra la Giornata Mondiale dell’Acqua.
ACQUA DI PACE, con l’ONU che invita a riflettere sul peso delle guerre nella vita di tutti. Guardiamo quindi all’acqua come fonte di prosperità e pace.
Il nostro mondo è in acque turbolente. I conflitti infuriano, le disuguaglianze dilagano, così come l’inquinamento e la perdita di biodiversità e mentre l’umanità continua a bruciare combustibili fossili, la crisi climatica accelera con una forza mortale, minacciando ulteriormente la pace. Impegniamoci dunque a lavorare insieme per fare dell’acqua una forza di cooperazione, armonia e stabilità, contribuendo così a creare un mondo di pace e prosperità per tutti.
Ogni giorno, circa 1000 bambini muoiono a causa di malattie diarroiche prevenibili legate all’acqua e all’igiene. Ed è un numero importante che purtroppo non fa rumore.


21 Marzo 2024 2

GIORNATA MONDIALE DELL’ACQUA (2): EROSIONE FONDO DELLA SALSA E CROCEFIUME

Avvicinandosi la “Giornata Mondiale dell’Acqua” (22 marzo), in questa fase di accelerato cambiamento climatico l’occasione per mostrare i diversi volti dell’acqua. Nella vita quotidiana e planetaria l’acqua è risorsa insostituibile alla vita, ma in presenza di eventi estremi diventa potente modellatrice della superficie terrestre. In montagna con pareti e pendii ripidi, gli effetti di piogge intense su rocce nude sono particolarmente evidenti e disastrosi. In montagna con pareti e pendii ripidi, gli effetti di piogge intense su rocce nude sono particolarmente evidenti e disastrosi.
Le escursioni sono utile mezzo per esplorare e osservare anche i “segni dell’acqua”. La Sezione Cai di Castelli propone esplicite immagini del territorio comunale, dalla montagna al paese.


19 Marzo 2024 0

SPELEOROSA presso la Riserva Naturale Regionale delle Gole di San Venanzio – domenica 10 marzo 2024 – Cai Teramo

Speleorosa: la giornata Cai alle Gole di San Venazio aggrega momenti diversi che ci riportano ai concetti di inclusione, partecipazione, cittadinanza globale e cura dell’ambiente.
Le donne, con la loro forza, la loro tenacia, il loro coraggio, la loro perseveranza e determinazione, sostengono metà del cielo. Nel Cai sappiamo bene quanto la loro presenza completa e miglia l’umanità. In Montagna aiutano responsabilmente a capire la cosa migliore da fare. Il sorriso, lo sguardo, le mani sono rasserenanti e in Montagna amplificano l’incanto e la bellezza dei luoghi e dei fenomeni naturali, con il sole, la luce, la pioggia sottile, avvolgente e il calore.
Donna, vita, libertà (parole gridate insieme da donne e uomini). La giornata Internazionale dei diritti della donna è occasione di incontro e impegno collettivo. Contrastiamo la crescita delle diseguaglianze, delle violenze e delle vittime innocenti con le vite strappate da guerre e naufragi (il Mediterraneo è la più grande tomba del mondo).


16 Marzo 2024 0

PAESAGGIO: PATRIMONIO DELLE FUTURE GENERAZIONI – 14 marzo 2024, Giornata Nazionale

Paesaggio e Ambiente sono due modi per osservare, conoscere e descrivere lo spazio in cui abbiamo la fortuna di vivere.
Il Ministero della Cultura, mutuandola dalla Convenzione Europea del Paesaggio, ha istituito, con D.M. n. 457 del 7 ottobre 2016, la Giornata Nazionale del Paesaggio da celebrarsi, ogni anno, il 14 marzo
Evidenzio l’intreccio tra la nascita del Parco Nazionale d’Abruzzo e la tutela dei beni culturali e naturali.
Ricordo infatti la Legge 11 maggio 1922, n. 778, Provvedimenti per la tutela delle bellezze naturali e degli immobili di particolare interesse storico, di Benedetto Croce, ministro della P.I.
Si tratta della prima legge organica di tutela in cui inizia a profilarsi non solo il “diritto del paesaggio” ma anche il “diritto al paesaggio “. Periodo proficuo che ha evidenziato la crescita della necessità di “difendere e mettere in valore le maggiori bellezze d’Italia naturali e artistiche”.


13 Marzo 2024 0

GIORNATA MONDIALE DELL’ACQUA 2024

La Pace si costruisce e l’acqua è un simbolo di vita. L’acqua è un bene naturale e un diritto umano universale. Il diritto all’acqua potabile di qualità nonché ai servizi igienico-sanitari è un diritto essenziale al pieno godimento della vita e di tutti i diritti umani, come sancito dalla risoluzione dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite. L’acqua è una risorsa rinnovabile, indispensabile per la vita dell’ecosistema e di tutti gli esseri viventi. Esser consapevoli del valore e della vulnerabilità è indispensabile. Determinate la conoscenza della risorsa idrica, della sua qualità e della sua effettiva disponibilità. Gli usi delle acque sono indirizzati al risparmio e al rinnovo delle risorse per non pregiudicare il patrimonio idrico, la vivibilità dell’ambiente, l’agricoltura, la fauna e la flora acquatiche, i processi geomorfologici e gli equilibri idrogeologici.


11 Marzo 2024 0

PARCO IN AULA è un progetto di Educazione Ambientale promosso dal Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga

PARCO IN AULA A CASTELLI E MONTORIO AL VOMANO – marzo 2024
martedì 5 marzo – Castelli
mercoledì 6 marzo – Montorio al Vomano
venerdì 8 marzo – Montorio al Vomano
Incontrare bambine e bambini, ragazze e ragazzi e poi i tanti insegnanti è un’esperienza appagante e costruttiva, che sa di futuro possibile.
Parco in aula progetto del parco nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga consente questo.
I progetti scelti dalle scuole sono: Acqua Fonte di vita, Sapori e saperi della montagna, il Rifugio Enrico Faiani presidio culturale della montagna.
Temi attuali e concatenati che prendono linfa dal valore del Sistema delle aree protette, dagli obiettivi dell’Agenda 2030 e dai rinnovati dettami della Costituzione.
INSIEME PER IL FUTURO DELL’AMBIENTE DALLE ALTE VETTE ALLE SABBIOSE ZONE COSTIERE. Dal Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga alla Riserva del Borsacchio.


9 Marzo 2024 0

PARCO IN AULA A MONTORIO AL VOMANO – Scuola Statale dell’Infanzia – mercoledì 28 febbraio 2024

PARCO IN AULA è un progetto di Educazione Ambientale promosso dal Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga. Il Centro di Educazione Ambientale “gli Aquilotti” delle Sezioni CAI di Castelli e Teramo, ha presentato più progetti e tra questi la Scuola Statale dell’Infanzia di Montorio al Vomano ha scelto “Acqua Fonte di Vita”, la Scuola Media di Castelli “Sapori e Saperi della Montagna” e il Liceo Artistico di Castelli “Rifugio Enrico Faiani”.
Mascottes di queste esperienze sono il prof. “Ovidio Verde” e il “vagamondo Camoscio Carlino” che prossimamente si faranno conoscere.


29 Febbraio 2024 0

GHIACCIAI E NEVI PERENNI – a rischio per il cambiamento climatico

L’alta montagna cambia rapidamente. L’iconico paesaggio dato dai ghiacciai e dalle nevi perenni rischi di diventare storia del passato. I cambiamenti climatici e l’innalzamento delle temperature stanno avendo un impatto notevole sulle riserve di ghiaccio in tutto il mondo. L’Italia con la sua zona temperata è in grande difficoltà ed è significativa la riduzione dei ghiacciai. Purtroppo si tratta di una criticità che si associa a desertificazione e perdita di biodiversità. Antartide e Artide non sono indenni e le masse glaciali si riducono anche ai poli. La consapevolezza è il primo passo per mitigare questi eventi da policrisi.


17 Febbraio 2024 0

Giornata mondiale zone umide 2024, l’importanza per il benessere umano

Le “zone umide” sono un ambiente di transizione. Un luogo “di mezzo” tra terra e acqua, con alterne e stagionali vicende tra questi due elementi. Zone nelle quali mi piace ritrovarmi. Sarà che sono abituato a percorrerle essendo nato negli Altopiani Maggiori d’Abruzzo, dove pantani e zone allagate si incontrano e attraversano anche in piena estate. Sarà che l’acqua mi piace, anche quando la sento sotto gli scarponi. Mi piacciono le voci dell’ambiente e tra queste il ritmico “ciac-ciac” e risucchio nell’acquitrino, un po’ come mi lascio prendere dal rumore delle foglie secche sotto le scarpe, o dalla neve appena crostosa che si apre al mio passaggio. Mi piace “riconnetermi” con la Natura in ogni possibile circostanza…il benessere che provo è notevole e per questo lo consiglio a tutti.


2 Febbraio 2024 0

11 dicembre 2023 – Giornata Internazionale della Montagna, subito dopo, 16 dicembre a Carrara …

Sfortunatamente le montagne sono minacciate da cambiamenti climatici e dallo sfruttamento eccessivo
La Montagna è importante per la salute del pianeta, per i benefici ecosistemici, per il benessere delle persone, per la molteplicità delle culture
La giornata dell’11 dicembre evidenzia valori ambientali e invita a conoscere meglio le “terre alte”.
Lo scopo è quello di sensibilizzare la popolazione sull’importanza della preservazione dei territori montani e del loro progresso intesi come particolari e preziosi sistemi economici, sociali, culturali e identitari.
Le Alpi APuane sono un esempio di MONTAGNE MANGIATE DALL’UOMO.


9 Dicembre 2023 0