Categoria: Escursionismo

image_pdfimage_print

IN MONTAGNA CON IL CAI TERAMO domenica 30 novembre 2022

Dal Fosso di Nerito al Monte Cardito.
Escursione nel bosco, panoramica, con attraversamento di piccoli ruscelli, dislivello di circa 1000 m per un percorso di media lunghezza. Si osservano paesaggio e biodiversità presente nei territori. Difficoltà :E.
Ci troviamo nel Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga


28 Ottobre 2022 0

CAI CASTELLI e CAI TIVOLI: escursione al Monte COPPE – domenica 18 settembre 2022

Nel Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga. Escursione interregionale Cai Castelli e Cai Tivoli. Da Rigopiano al Monte Coppe sul versante meridionale del Gran Sasso d’Italia osservando ampi paesaggi e le agili evoluzioni del Camoscio d’Abruzzo..
Il saluto e l’arrivederci al Rifugio Enrico Faiani, ai piedi della Parete Nord del Monte Camicia.
L’incontro in quota davanti alla bellezza che sa stupire, diventa momento di riflessione sulla vulnerabilità dei territori dalla tragedia di Rigopiano a quella del fiume Misa delle Marche.
PREVENZIONE, PREVENZIONE, PREVENZIONE! Ci sono risorse e strumenti …utilizziamoli!


18 Settembre 2022 0

I 100 anni del Parco Nazionale d’Abruzzo. Lazio e Molise sono un appuntamento unico e irripetibile. 9 settembre 2022 – Pescasseroli

Cento anni di natura protetta sono un traguardo notevole.
La più antica area protetta d’Appennino, nacque per garantire la sopravvivenza di animali simbolo come: l’orso bruno marsicano e il camoscio d’Abruzzo. Suggestivi gli scenari distribuiti su tre Regioni con 24 Comuni pronti a presentare e far conoscere il Parco.
Quella del Parco d’Abruzzo è stata una storia sofferta tra nascita, ampliamenti, soppressione, ripresa, lottizzazioni, impianti da contenere e importanti riconoscimenti
La prima idea di costituire un Parco Nazionale in Abruzzo partì dalla geniale mente dell’illustre Prof. botanico. Romualdo Pirotta, il cui nome prima d’ogni altro va ricordato e a titolo d’onore anche il Prof. zoologo Alessandro Ghiigi e la Federazione Pro Montibus et Silvis. L’idea fu concretamente definita dall’onorevole Erminio Sipari, parlamentare locale e decisivo fondatore del Parco
Trascorsi cento anni il Parco rappresenta un riferimento internazionale e un luogo privilegiato, laboratorio esperienziale del nuovo paradigma della sostenibilità che comporta cambiamenti radicale sia nello stile di vita sia nel modello di sviluppo.


8 Settembre 2022 0

COME TI DISTRUGGO UN SENTIERO DI MONTAGNA?

Il downhill è uno sport che genera un notevole impatto ambientale ed è una pratica che per corrispondere a una visione sostenibile della frequentazione della Montagna ha bisogno del senso del limite.
Il percorso escursionistico da Pescocostanzo verso il Monte Calvario, nel tratto finale di avvicinamento alla cresta è stato allargato e nel precedente tratto più ripido, la realizzazione di una ripida esse a quattro strette curve ha reso impraticabile il sentiero a piedi in discesa e in salita. E’ stato asportato tutto il protettivo tappeto di cotica erbosa fino a scoprire la roccia e adesso c’è un misto di breccia, terra e roccia.
Libertà violata.
Quello che era un percorso escursionistico è diventato tracciato riservato al solo downhill, con tanto di divieto alla normale percorrenza a piedi. Non una scelta dettata da buon senso buon senso o da una condivisibile tutela della biodiversità, ma da una esasperata e settoriale pratica sportiva.


9 Agosto 2022 3

IN MONTAGNA CON IL CAI: Sezioni di Arsita e Castelli, domenica 7 agosto 2022 – ESCURSIONE AL MONTE COPPE in memoria di Massimiliano Ciotti

Il Monte Coppe, sul versante meridionale del Gran Sasso d’Italia, è una montagna suggestiva che offre grandi panorami sul versante teramano. Un ambiente particolare dove il Camoscio d’Abruzzo ha trovato luoghi ideali per la reintroduzione ed è facile osservarne gruppi numerosi che si rincorrono agili sulle balze erbose.
L’escursione inizia da Fonte Vetica su Campo Imperatore, attraversa la pineta e risale il versante breccioso verso l’ampia sella.

La Montagna unisce con la continuità ambientale e sociale delle Sezioni del Club Alpino Italiano: Castelli, Arsita e Farindola


6 Agosto 2022 0

CLUB ALPINO ITALIANO – 23a SETTIMANA NAZIONALE DELL’ESCURSIONISMO – Feltre

La 23a Settimana Nazionale dell’Escursionismo Cai è un’occasione unica per scoprire territori, culture, vicende e racconti di Montagna. Le giornate consentono di avvicinare aspetti diversi di luoghi e tradizioni da conoscere e tutelare. In questo periodo di continue emergenze e criticità, la piena immersione in eventi, accompagnati in sicurezza sui sentieri, aiuta nella conquista di serenità e consapevolezza.
Le attività in ambiente si svolgeranno nel Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi e nei siti Unesco.
La città di Feltre è pronta ad accogliere i tanti escursionisti-visitatori (più di mille).
Organizza la Sezione Cai di Feltre che celebra i 100 anni di fondazione.
Nella giornata di chiusura l’abbraccio finale con il raduno delle Sezioni Cai del Veneto.


26 Giugno 2022 0

SAPORI E SAPERI DEL SENTIERO ITALIA CAI

L’Italia delle Regioni racchiude una ricca e convincente varietà agroalimentare. Prodotti della terra che abili mani hanno capacità di lavorarli e trasformarli, con antica sapienza, in piatti dal sapore unico.
Sono sempre più numerosi i turisti-escursionisti-visitatori che, alle bellezze naturali e culturali associano il piacere della sosta e dell’accoglienza salutare e gustosa.
L’Escursionismo educante regala queste opportunità. Il Club Alpino Italiano invita a Camminare sui Sentieri promuovendo mobilità lenta e ridotto impatto ambientale, senza lasciare traccia del passaggio, guardandosi attorno, restando sul tracciato e riportando i rifiuti per differenziarli appena possibile
Il Sentiero Italia Cai (che nel suo sviluppo di oltre 7000 km attraversa ogni Regione) serve anche a questo: diventa una vetrina delle eccellenze alimentari d’Italia. Si tratta di raccogliere e coordinare quanto già c’è e presentarlo identificativo della località scelta come punto sosta.
Nell’Anno europeo dei giovani 2022, le esperienze Family Cai aperte a Bambine e bambini con i loro genitori aiutare i giovani a conoscere l’ambiente e a diventare cittadini attivi e impegnati.


15 Giugno 2022 0

(2) Relazione conclusiva del progetto di educazione ambientale alla sostenibilità del Cai Teramo – A SCUOLA IN MONTAGNA con il CONVITTO NAZIONALE “MELCHIORRE DELFICO”

Le lezioni a Scuola e la successiva uscita in ambiente, nel Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, hanno consentito di conoscere meglio l’ambiente naturale e sociale montano con le sue problematiche. Le esperienze dirette, con lettura e interpretazione dell’ambiente portano ad adottare comportamenti consapevoli e responsabili, durevoli nel tempo.
Attrezzatura, abbigliamento, uso della Carta dei Sentieri e della bussola consentono di svolgere in sicurezza le attività in Montagna, riuscendo a orientarsi e districarsi nella Rete dei sentieri a disposizione.
L’Educazione Ambientale orientata alla sostenibilità, promuove la diffusione dell’escursionismo e del trekking, come attività ideale del tempo libero che armonizza ecologia ed economia, avviando un turismo che non alteri il patrimonio naturale e antropico ancora esistente.


17 Maggio 2022 0

IN ESCURSIONE NEGLI “ALTOPIANI MAGGIORI D’ABRUZZO”

L’invito alla scoperta di territori in quota, tutti da scoprire, in una zona estesa tra Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise e Parco Nazionale della Maiella. Sono gli Altopiani Maggiori d’Abruzzo, un ampio luogo cuscinetto che garantisce la continuità ambientale tra due importanti aree protette. Si raggiungono con diverse strade di accesso dai fondovalle, prossimi a importanti città come Roma e Napoli. La loro particolarità è che da qualunque parte vengano raggiunti sanno stupire per l’elevato valore paesaggistico e naturalistico che offrono
Gli Altopiani con i paesi di Rivisondoli, Pescocostanzo e Roccaraso, insieme alla frazione di Pietransieri e appena più in basso Rocca Pia, compongono un importante comprensorio turistico estivo e invernale da avvicinare e conoscere a piedi, su sentieri accessibili a tutti, in grado di offrire emozioni diverse.
La zona è attraversata dal Sentiero Italia Cai con le tappe Barrea-Rivisondoli e Rivisondoli-Campo di Giove, quale ulteriore elemento di raccordo tra i due Parchi nazionali.


29 Aprile 2022 0

LA MONTAGNA AL CENTRO DI ATTENZIONE? Costituzione, disegno di legge, green communities, ASviS, SNAI, SNAMI, Villaggi degli alpinisti …

La Montagna è oggetto di attenzione. In questo periodo convergono proposte, progetti, finanziamenti e strategie diverse. L’attenzione posta dalla Costituzione a tutela di ambiente e biodiversità ha accelerato un evidente processo che è necessario sia partecipativo, di lungo corso e di visione.
Le varie misure vedono la montagna presente anche nei finanziamenti del Piano nazionale di ripresa e resilienza con un ruolo attivo espresso dalle Comunità (indicate come green communities).
Nell’ambito di un Patto per la Montagna c’è necessità di facilitare il dialogo interno tra Comuni montani e definire i rapporti città-montagna.
Tra le azioni, con il riconoscimento di funzioni e valori, va migliorata l’accessibilità ai servizi essenziali e alle infrastrutture digitali, il godimento effettivo – nelle terre alte – dei diritti fondamentali della persona.
La fragilità di montagna e montanari va considerata. Bisogna vigilare affinché i progetti non siano spalmati di verde (cosiddetti greenwashing) ma realmente sostenibili e portatori di progresso.


5 Aprile 2022 0