Categoria: Escursionismo

image_pdfimage_print

CLUB ALPINO ITALIANO – 23a SETTIMANA NAZIONALE DELL’ESCURSIONISMO – Feltre

La 23a Settimana Nazionale dell’Escursionismo Cai è un’occasione unica per scoprire territori, culture, vicende e racconti di Montagna. Le giornate consentono di avvicinare aspetti diversi di luoghi e tradizioni da conoscere e tutelare. In questo periodo di continue emergenze e criticità, la piena immersione in eventi, accompagnati in sicurezza sui sentieri, aiuta nella conquista di serenità e consapevolezza.
Le attività in ambiente si svolgeranno nel Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi e nei siti Unesco.
La città di Feltre è pronta ad accogliere i tanti escursionisti-visitatori (più di mille).
Organizza la Sezione Cai di Feltre che celebra i 100 anni di fondazione.
Nella giornata di chiusura l’abbraccio finale con il raduno delle Sezioni Cai del Veneto.


26 Giugno 2022 0

SAPORI E SAPERI DEL SENTIERO ITALIA CAI

L’Italia delle Regioni racchiude una ricca e convincente varietà agroalimentare. Prodotti della terra che abili mani hanno capacità di lavorarli e trasformarli, con antica sapienza, in piatti dal sapore unico.
Sono sempre più numerosi i turisti-escursionisti-visitatori che, alle bellezze naturali e culturali associano il piacere della sosta e dell’accoglienza salutare e gustosa.
L’Escursionismo educante regala queste opportunità. Il Club Alpino Italiano invita a Camminare sui Sentieri promuovendo mobilità lenta e ridotto impatto ambientale, senza lasciare traccia del passaggio, guardandosi attorno, restando sul tracciato e riportando i rifiuti per differenziarli appena possibile
Il Sentiero Italia Cai (che nel suo sviluppo di oltre 7000 km attraversa ogni Regione) serve anche a questo: diventa una vetrina delle eccellenze alimentari d’Italia. Si tratta di raccogliere e coordinare quanto già c’è e presentarlo identificativo della località scelta come punto sosta.
Nell’Anno europeo dei giovani 2022, le esperienze Family Cai aperte a Bambine e bambini con i loro genitori aiutare i giovani a conoscere l’ambiente e a diventare cittadini attivi e impegnati.


15 Giugno 2022 0

(2) Relazione conclusiva del progetto di educazione ambientale alla sostenibilità del Cai Teramo – A SCUOLA IN MONTAGNA con il CONVITTO NAZIONALE “MELCHIORRE DELFICO”

Le lezioni a Scuola e la successiva uscita in ambiente, nel Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, hanno consentito di conoscere meglio l’ambiente naturale e sociale montano con le sue problematiche. Le esperienze dirette, con lettura e interpretazione dell’ambiente portano ad adottare comportamenti consapevoli e responsabili, durevoli nel tempo.
Attrezzatura, abbigliamento, uso della Carta dei Sentieri e della bussola consentono di svolgere in sicurezza le attività in Montagna, riuscendo a orientarsi e districarsi nella Rete dei sentieri a disposizione.
L’Educazione Ambientale orientata alla sostenibilità, promuove la diffusione dell’escursionismo e del trekking, come attività ideale del tempo libero che armonizza ecologia ed economia, avviando un turismo che non alteri il patrimonio naturale e antropico ancora esistente.


17 Maggio 2022 0

IN ESCURSIONE NEGLI “ALTOPIANI MAGGIORI D’ABRUZZO”

L’invito alla scoperta di territori in quota, tutti da scoprire, in una zona estesa tra Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise e Parco Nazionale della Maiella. Sono gli Altopiani Maggiori d’Abruzzo, un ampio luogo cuscinetto che garantisce la continuità ambientale tra due importanti aree protette. Si raggiungono con diverse strade di accesso dai fondovalle, prossimi a importanti città come Roma e Napoli. La loro particolarità è che da qualunque parte vengano raggiunti sanno stupire per l’elevato valore paesaggistico e naturalistico che offrono
Gli Altopiani con i paesi di Rivisondoli, Pescocostanzo e Roccaraso, insieme alla frazione di Pietransieri e appena più in basso Rocca Pia, compongono un importante comprensorio turistico estivo e invernale da avvicinare e conoscere a piedi, su sentieri accessibili a tutti, in grado di offrire emozioni diverse.
La zona è attraversata dal Sentiero Italia Cai con le tappe Barrea-Rivisondoli e Rivisondoli-Campo di Giove, quale ulteriore elemento di raccordo tra i due Parchi nazionali.


29 Aprile 2022 0

LA MONTAGNA AL CENTRO DI ATTENZIONE? Costituzione, disegno di legge, green communities, ASviS, SNAI, SNAMI, Villaggi degli alpinisti …

La Montagna è oggetto di attenzione. In questo periodo convergono proposte, progetti, finanziamenti e strategie diverse. L’attenzione posta dalla Costituzione a tutela di ambiente e biodiversità ha accelerato un evidente processo che è necessario sia partecipativo, di lungo corso e di visione.
Le varie misure vedono la montagna presente anche nei finanziamenti del Piano nazionale di ripresa e resilienza con un ruolo attivo espresso dalle Comunità (indicate come green communities).
Nell’ambito di un Patto per la Montagna c’è necessità di facilitare il dialogo interno tra Comuni montani e definire i rapporti città-montagna.
Tra le azioni, con il riconoscimento di funzioni e valori, va migliorata l’accessibilità ai servizi essenziali e alle infrastrutture digitali, il godimento effettivo – nelle terre alte – dei diritti fondamentali della persona.
La fragilità di montagna e montanari va considerata. Bisogna vigilare affinché i progetti non siano spalmati di verde (cosiddetti greenwashing) ma realmente sostenibili e portatori di progresso.


5 Aprile 2022 0

Montagne 360, marzo 2022 – Rivista del Club Alpino Italiano – un invito alla lettura

Un invito alla lettura.
Nelle pagine, insieme ad alpinismo ed escursionismo, i temi della sostenibilità intesa come attenzione al corretto uso delle risorse naturali, all’incontro e all’ascolto, alla salutare e inclusiva frequentazione consapevole della montagna.
Nell’’editoriale il Presidente generale del Cai Vincenzo Torti, evidenzia l’incontro tra il Ministro del Turismo Massimo Garavaglia e il Club alpino italiano nella Sede centrale del Sodalizio. Garavaglia ha espresso, scrive Torti «una fiducia che premia e che impegna il Cai tutto». In un momento storico che ha visto l’inserimento della tutela dell’ambiente tra i principi fondamentali della Costituzione, continua Torti, «al volontariato del Cai si offre la concreta possibilità di confermare le capacità mostrate nel tempo, con la disponibilità a fornire un importante contributo alla ripresa del Paese in linea con i principi di rispetto e attenzione che ne hanno contraddistinto l’operato».


26 Marzo 2022 0

MICHELA E FRANCESCO IN CAMMINO – Il Sentiero Italia CAI è un luogo di continua scoperta, conoscenza e avventura.

Oggi, 28 febbraio 2022 è iniziato il cammino di Michela e Francesco.
Percorreranno il Sentiero Italia CAI per oltre 6000 km, dalla Sardegna al Friuli Venezia Giulia.. Sarà un continuo di scoperta, conoscenza e avventura. I due soci Cai d’Abruzzo vivranno insieme questa esperienza lunga circa 8 mesi. In Abruzzo le Sezioni Cai sono pronte ad accompagnarli nelle tappe dal Parco Nazionale d’Abruzzo Lazio e Molise, sugli Altopiani Maggiori, al Parco Nazionale della Maiella e quello del Gran Sasso e Monti della Laga. Una suggestiva successione di monti e paesi con le Aree Protette attente a celebrare i 100 anni dalla istituzione del Parco Nazionale d’Abruzzo.


28 Febbraio 2022 0

23 febbraio 1992 Convegno Cai “ABRUZZO: Sentiero Italia e Rete Escursionistica” – 23.02.1992-23.02.2022 L’ESCURSIONISMO IN CAMMINO

30 anni dal Convegno ABRUZZO: Sentiero Italia e Rete Escursionistica”, organizzato da Cai e Regione Abruzzo, Settore Urbanistica e BB.AA., il 23 febbraio 1992. Un lungo periodo che ha visto crescere l’Escursionismo e l’avvicinamento alla Montagna. Alfiere di questo messaggio è il Sentiero Italia Cai con i suoi oltre 7200 km di sviluppo, da Santa Teresa di Gallura, in Sardegna, a Trieste in Friuli Venezia Giulia. Tutta l’Italia unita da un unico ininterrotto sentiero tra paesi, natura e cultura. In Abruzzo il Sentiero Italia interessa i 3 Parchi nazionali e quello regionale.


22 Febbraio 2022 0

MINISTRO GARAVAGLIA E CLUB ALPINO ITALIANO-  IL RUOLO DEL TURISMO SOSTENIBILE PER LA MONTAGNA

Il Ministro del Turismo Massimo Garavaglia ha visitato la sede del Club Alpino Italiano a Milano. Le sue parole e quelle del Presidente Generale Cai Vincenzo Torti delineano il futuro possibile per la Montagna, i tanti diffusi paesi e i suoi abitanti. Il Ministro ritiene “strategica l’attività del Cai per il rilancio del turismo montano, sia escursionistico che alpinistico”.


16 Febbraio 2022 0

SCOPRI LA MONTAGNA CON LE RACCHETTE DA NEVE… domenica 23 gennaio 2022 – In Montagna con il Club Alpino Italiano: Sezioni Cai di Castelli e di Teramo

SCOPRI LA MONTAGNA CON LE RACCHETTE DA NEVE… domenica 23 gennaio 2022 In Montagna con il Club Alpino Italiano: Sezioni Cai di Castelli e di Teramo Escursioni in ambiente innevato con buoni camminatori alla scoperta di luoghi e rifugi. IN MONTAGNA CON IL CAI Sezione di CastelliCiaspolata al Rifugio Sebastiani da Campo FeliceEscursione nel Parco…
Leggi tutto


22 Gennaio 2022 1