Categoria: Appennino

image_pdfimage_print

IL CAI a PESCARA, sabato 10 febbraio 2024

Conferenza nazionale del Club Alpino Italiano in Abruzzo.
Il Cai e la visione di futuro con cultura, natura, paesaggio, paesi, aree protette e clima, declinati nell’ambito della sostenibilità e del progresso.
Il Cai ha avuto sempre la capacità di anticipare visioni e proposte che ci accompagneranno significativamente nei prossimi decenni.
In una dimensione d’Appennino e di Meridione vedrei il Cai capofila di un progetto nazionale che caratterizzi e rilanci, attraverso l’Appennino, il valore identitario dell’Italia nel Mediterraneo.
Il Cai della Montagna che racconta il Sud nello spazio delle politiche europee (sostenendone la ripartenza) e di coesione (colmandole le disuguaglianze) agganciate anche alla SNAI e con le Green Community.


9 Febbraio 2024 0

NO A MEZZI MOTORIZZATI SUI SENTIERI!

In Umbria una chiara e forte azione di cittadine e cittadini sensibili e consapevoli ha manifestato per evitare che i mezzi a motore possano scorazzare liberamente sui sentieri
Il Presidente Generale Cai Antonio Montani sottolinea l’assurdità e l’anacronismo dell’emendamento alla legge regionale approvato lo scorso 20 dicembre dalla Regione Umbria.
Il Presidente Regionale CAI Umbria Gian Luca Angeli si pone a difesa dell’ambiente, delle montagne e delle persone che vi abitano, promuovendo un coordinato e aperto dialogo trasversale tra Istituzioni, Enti e Associazioni.


5 Febbraio 2024 1

CLUB ALPINO ITALIANO- ESCURSIONE INVERNALE NOTTURNA AL FONDO DELLA SALSA, martedì 26 dicembre 2023

La Sezione Cai Castelli organizza un modo per vivere la Montagna d’Inverno. Si rinnova la proposta annuale di ritrovarsi nel piccolo paese montano di Castelli, apprezzandone la bellezza invernale con i colori della Montagna e quelli della tavolozza castellana riportati sulle splendide ceramiche realizzate da sapienti artigiani. Insieme in escursione per salire al Fondo della Salsa, imperdibile anfiteatro che ci pone al cospetto della imbiancata Parete Nord del Monte Camicia. Sicurezza, simpatia e amore per una Montagna che sia viva per natura e cultura. La Santa Messa in ricordo di persone care che la Montagna ha chiamato e che vivranno sempre in noi. Dalla Montagna si irradia un pensiero di PACE che riesca a porre fine alle terribili e guerre in atto.


20 Dicembre 2023 0

CARTA DI PESCASSEROLI, linee guida per la consapevolezza ambientale nella professione giornalistica

Il Centenario del Parco Nazionale d’Abruzzo Lazio e Molise sarà ricordato anche per la CARTA DI PESCASSEROLI, approvata dal Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Giornalisti su proposta degli Ordini regionali di Abruzzo, Lazio e Molise.
«In un’epoca in cui il cambiamento climatico sta raggiungendo dimensioni allarmanti, il ruolo dei giornalisti nell’informazione e nella sensibilizzazione dell’opinione pubblica è centrale. Un ruolo che deve essere svolto con responsabilità, impegno e piena consapevolezza», sono le parole nelle prime righe del documento, attraverso il quale «i professionisti dell’informazione possono svolgere un ruolo importante nella diffusione della consapevolezza ambientale e nella creazione di un maggiore interesse e impegno per la sostenibilità»


12 Dicembre 2023 0

Il CONGRESSO PALINDROMO DEL CAI – IL 101°

Noi possiamo cambiare e dare il via a un nuovo inizio. Noi possiamo, anche attraverso le tesi del 101° Congresso Cai, indirizzare i comportamenti nel sociale nella politica per agire così da ridurre l’impatto umano sull’ambiente e preservare la “nostra casa comune, per le generazioni presenti e future. Come compagni di viaggio, papa Francesco che ha dato vita alle encicliche “Laudato sì” e “Laudate deum” e un corteo di scienziati, intellettuali, filosofi e persone di “buon senso”. In vista il Traguardo dei 17 obiettivi Agenda 2030.


15 Novembre 2023 0

La Magia del Sentiero – inCammino per andare e diventare

Le storie di un sentiero sono sempre magiche e arrivano a noi da tempi lontani. Quello per il Fondo della Salsa mi ha sussurrato di Bruno Marsilii e Antonio Panza, Aquilotti di Pietracamela che per primi salirono la grande Parete Nord del Monte Camicia. Un’altra volta il tremore del boato dell’aereo schiantato. Ma a dominare i racconti, le parole gioiose di escursionisti stupiti da tanta meravigliosa bellezza.


3 Novembre 2023 0

ANCHE GLI ALBERI CADONO

Il vento tutto permea e riempie, trasporta, scuote. A Castelli ha buttato giù la grande quercia che troneggiava e vegliava sull’agriturismo “il bivacco del parco”. TANTE STORIE DA RACCONTARE con oltre cinque secoli trascorsi a osservare. La forza di gravità e quella del vento hanno avuto la meglio a quella delle radici che l’hanno sempre tenuta ben ancorata al terreno, forte e insensibile al passaggio delle stagioni. Tutto scorre ed evolve. Siamo elementi e parte dell’unico grande sistema che è Gaia, la nostra Terra. La quercia ci ricorda che con le sue funzioni ha assorbito CO2 dall’aria, trattenendo il carbonio e rilasciando in atmosfera ossigeno. Tanta pulizia dell’aria e tanta acqua messa in gioco. Il suo è stato un percorso vitale simile al ciclo della vita dell’uomo. Dall’albero impariamo a tenere salde le nostre radici. Abbracciarlo ci fa stare bene.


26 Ottobre 2023 1

SPAZI RITROVATI DELLA LAGA

La montagna c’è. Dipende proprio da noi, mettere le gambe in spalla, e avventurarsi alla scoperta di spazi estesi.
I Monti della Laga sono natura primigenia e aspra. Cascate e Boschi ne compongono l’identità.
I paesi sono le “porte di accesso alla montagna”


22 Ottobre 2023 0

Transumanza – domenica 10 settembre 2023 – Cai Castelli, 3a edizione

La Transumanza è stata inserita nel 2019 dall’UNESCO nella Lista del Patrimonio Culturale Immateriale.
La pastorizia nei secoli ha lasciato un’impronta importantissima nell’economia e nelle tradizioni delle genti di montagna. Il Cai è ovunque custode dei segni dell’uomo in montagna, documentati dal progetto “terre alte”.
Con la 3 a edizione di domenica 10 settembre, organizzata dal Cai Castelli, ripercorreremo le tante fasi della pastorizia, un po’ con le pecore, un po’ con i cani pastore, un po’ mungendo, un po’ tosando, un po’ lavorando il latte da trasformare in ricotta e formaggio, un po’ scardando la lana e un po’ filandola. E poi l’assaggio di tanti prodotti delizia del palato. Ci si rivolge in particolare ai giovani e alle famiglie.


5 Settembre 2023 0

Monte Amaro

Salire al Monte Amaro è sempre esperienza unica. La 2^ vetta d’Abruzzo è un affaccio sull’Adriatico e su vallate e monti interni d’Appennino. Escursione impegnativa, ma fortemente gratificante. Eugenio ci racconta la sua salita ed è bravo, ma le sensazioni di quota sono difficili da interpretare, l’unico vero modo per coglierle è provarle in prima persona.
Il percorso di salita è classificato dal Club Alpino Italiano tra quelli riservati agli Escursionisti Esperti, per il dislivello e la lunga salita in ampio territorio sommitale, esposto anche ai bruschi cambiamenti meteo. E’ necessario essere adeguatamente attrezzati. Il sentiero attraversa un ambiente carsico privo di punti d’acqua, della quale è opportuno portare buona scorta. Considerando la vastità dell’ambiente sommitale è importante consultare attentamente le previsioni meteo.


17 Agosto 2023 0