Categoria: Cea gli Aquilotti

image_pdfimage_print

LA MONTAGNA AL CENTRO DI ATTENZIONE? Costituzione, disegno di legge, green communities, ASviS, SNAI, SNAMI, Villaggi degli alpinisti …

La Montagna è oggetto di attenzione. In questo periodo convergono proposte, progetti, finanziamenti e strategie diverse. L’attenzione posta dalla Costituzione a tutela di ambiente e biodiversità ha accelerato un evidente processo che è necessario sia partecipativo, di lungo corso e di visione.
Le varie misure vedono la montagna presente anche nei finanziamenti del Piano nazionale di ripresa e resilienza con un ruolo attivo espresso dalle Comunità (indicate come green communities).
Nell’ambito di un Patto per la Montagna c’è necessità di facilitare il dialogo interno tra Comuni montani e definire i rapporti città-montagna.
Tra le azioni, con il riconoscimento di funzioni e valori, va migliorata l’accessibilità ai servizi essenziali e alle infrastrutture digitali, il godimento effettivo – nelle terre alte – dei diritti fondamentali della persona.
La fragilità di montagna e montanari va considerata. Bisogna vigilare affinché i progetti non siano spalmati di verde (cosiddetti greenwashing) ma realmente sostenibili e portatori di progresso.


5 Aprile 2022 0

FESTA DELL’ALBERO A CASTELLI – domenica 3 aprile 2022 Rinviata causa neve

A Castelli sono continue le iniziative di educazione ambientale rivolte a bambine e bambine con i loro genitori. La Festa dell’albero è prevista dopo l’esperienza “Montagna pulita” che ha messo insieme più associazioni (tra le quali il Cai) a rimuovere rifiuti (anche ingombranti) da prati, scarpate e lungo le strade del paese.
In ambedue le giornate la ricerca del bello, dell’ambiente integro, della qualità dei servizi.
La Festa dell’albero prende il via dal Rifugio Enrico Faiani, per avventurarsi nel bosco, subito al confine dello spiazzo erboso del Rifugio. Il bosco è stupore, emozione, sa di magia e riparo. Il grande albero accoglie tutti, insetti, roditori, uccelli e tutti li nutre. La festa dell’albero ci ricorda l’importanza del bosco per la qualità della vita, con tutti i servizi che generosamente ci offre.


2 Aprile 2022 0

SE MUORE IL PO MUORE UN PO’ DELLA NOSTRA FANTASIA

Dopo 120 giorni che non piove il fiume Po è irriconoscibile.
Poca acqua e un livello talmente basso che preoccupa e fa pensare di essere ad agosto quando il caldo attanaglia e non piove. Invece siamo a marzo e troviamo i piloni del ponte tra Boretto e Viadana scoperti. Confrontando le foto di fine febbraio (quando livello era già basso) e di fine marzo (davvero impressionante), ci si rende conto di quanto la situazione sia grave con sponde biancheggianti e dune sparse.
Siccità nell’Italia del Nord
Il nord Italia è tutto condizionato da questi mesi senza pioggia e il Po manifesta in pieno gli effetti della siccità. Si affaccia quindi lo spettro della crisi idrica del 2017.


31 Marzo 2022 0

GIORNATA ECOLOGICA a Castelli, 27 marzo 2022

GIORNATA ECOLOGICA a Castelli, 27 marzo 2022 Insieme per dare bellezza alla Contea E alla fine la Giornata ecologica siamo riusciti a svolgerla. Dopo essere stata rinviata un paio di volte per cattivo tempo e necessità organizzative. Hanno partecipato diverse associazioni (e tra queste il Cai) capitanate dal Comune di Castelli e dai Carabinieri Forestali. Che giornata…
Leggi tutto


27 Marzo 2022 0

Montagne 360, marzo 2022 – Rivista del Club Alpino Italiano – un invito alla lettura

Un invito alla lettura.
Nelle pagine, insieme ad alpinismo ed escursionismo, i temi della sostenibilità intesa come attenzione al corretto uso delle risorse naturali, all’incontro e all’ascolto, alla salutare e inclusiva frequentazione consapevole della montagna.
Nell’’editoriale il Presidente generale del Cai Vincenzo Torti, evidenzia l’incontro tra il Ministro del Turismo Massimo Garavaglia e il Club alpino italiano nella Sede centrale del Sodalizio. Garavaglia ha espresso, scrive Torti «una fiducia che premia e che impegna il Cai tutto». In un momento storico che ha visto l’inserimento della tutela dell’ambiente tra i principi fondamentali della Costituzione, continua Torti, «al volontariato del Cai si offre la concreta possibilità di confermare le capacità mostrate nel tempo, con la disponibilità a fornire un importante contributo alla ripresa del Paese in linea con i principi di rispetto e attenzione che ne hanno contraddistinto l’operato».


26 Marzo 2022 0

ACQUA DEL GRAN SASSO – incontro con il Commissario Corrado Gisonni, venerdì 25 marzo 2022 a Teramo

Sarà l’occasione per far conoscere a tutti lo stato delle attività fin qui svolte e il piano delle prossime per arrivare alla soluzione del problema delle interferenze delle gallerie autostradali e dei Laboratori dell’INFN con l’acquifero del Gran Sasso da cui traggono acqua oltre settecentomila cittadini abruzzesi distribuiti su entrambi i versanti della montagna. Ci troviamo nel Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga. Partendo dalla ricostruzione informativa condotta sarà possibile avviare la progettazione preliminare della messa in sicurezza, fase che dovrebbe concludersi nella prossima primavera.


23 Marzo 2022 0

RETE INFEAS: nata come INFEA – INFORMAZIONE ED EDUCAZIONE ALL’AMBIENTE è diventata INFEAS – INFORMAZIONE ED EDUCAZIONE ALLA SOSTENIBILITA’ – 24 e 25 marzo 2022 – incontro nazionale

L’incontro nazionale ha l‘obiettivo di fare il punto sullo stato attuale dei sistemi INFEAS. nazionali e regionali e promuovere il confronto sul ruolo e significato dell’educazione alla sostenibilità per rilanciarne il ruolo a livello nazionale e regionale
In questa fase di crisi climatica e di emergenze che si susseguono l’unica possibile risposta è quella culturale. In questo sentiero di scelte consapevoli e condivise, che sa di futuro possibile, l’educazione ambientale orientata alla sostenibilità diventa strategia fondamentale per l’informazione, la sensibilizzazione e la consapevolezza di tutti noi (a livello locale, nazionale e planetario) nei confronti dei territori, dell’uso equo e giusto delle risorse naturali e verso le problematiche ambientali (impellenti e ineludibili e che non possono essere condizionate da pandemie e guerre).


23 Marzo 2022 0

– 21 marzo 2022 GIORNATA INTERNAZIONALE DELLE FORESTE, sul tema “ruolo delle foreste nel garantire produzione e consumo sostenibili” – 22 marzo 2022 GIORNATA MONDIALE DELL’ACQUA, sul tema “le acque sotterranee”.

Due giornate dedicate alla qualità della vita. Date importanti per il futuro della Terra che ci ospita.
Il 21 marzo è la Giornata internazionale delle Foreste.
I manti forestali sono i polmoni del mondo che puliscono l’aria (contrasto all’inquinamento), riducono il riscaldamento del Pianeta (contrasto alla crisi climatica), forniscono servizi ecosistemici (determinanti per la qualità della vita), sono scrigno di biodiversità e interagiscono con il ciclo dell’acqua (preziosa e insostituibile risorsa che si celebra domani 22 marzo con la Giornata mondiale dell’acqua). L’albero raccoglie in sé il sistema aria, acqua e suolo.
Simboli guida è il “poster del grande albero” dell’allora Parco Nazionale d’Abruzzo, imponente e bello, con rappresentata tutta la biodiversità che gli ruota attorno.
L’acquifero del Gran Sasso è esposto all’inquinamento e quello del Morrone a rischio di danno. per proposta di tunnel ferroviario C’è ancora da risolvere l’emergenza “discarica di Bussi”.


21 Marzo 2022 0

22 marzo 2022 – GIORNATA MONDIALE DELL’ACQUA – Le acque sotterranee

La giornata mondiale dell’acqua ci ricorda l’importanza di una sostanza indispensabile alla vita, di una risorsa generosamente messa a disposizione dalla natura. Vulnerabile e non accessibile a tutti.
Tema del 22 marzo 2022: Le acque sotterranee, quelle invisibili che magicamente sgorgano limpide dalle sorgenti, come un magnifico e inaspettato dono.
Diversi appuntamenti a Teramo per celebrarla.
Le fonti e le fontane storiche di Teramo – convegno, venerdì, 18 marzo
I Pantani di Accumoli – escursione, domenica 20 Marzo 2022
Acquifero del Gran Sasso d’Italia – incontro, Teramo venerdì 25 marzo
Istituita nel 1992, in Italia venne celebrata per la prima volta nel 2001, sul tema Acqua e Salute (e mai tema è risultato più attuale e centrale ).


16 Marzo 2022 0

GIORNATA NAZIONALE DEL PAESAGGIO 13 marzo 2022 – Tre appuntamenti con le Sezioni Cai di Castelli e di Teramo tra natura e cultura.

Scopo della Giornata nazionale è la promozione della cultura del paesaggio declinato in tutte le sue forme per sensibilizzare i cittadini sui temi ad essa legati.
Sono tre gli appuntamenti in programma con le Sezioni Cai di Castelli e di Teramo tra natura e cultura.
Domenica 13 marzo si spazia dall’ambiente ipogeo (proposta Cai Teramo dedicata al femminile, riferita alla giornata dell’8 marzo) a quello forestale innevato (con base il Rifugio Enrico Faini del Cai Castelli) per interessare anche il piccolo e invitante borgo montano di Castelli (proposta interassociativa Montagna Pulita, attenta a decoro e qualità dell’ambiente urbano e periurbano).
Il Cai sostiene la tutela del paesaggio e ritiene indispensabile limitare al minimo il consumo del suolo (Bidecalogo Cai, punto 2).


11 Marzo 2022 0