Categoria: Educazione

image_pdfimage_print

CLUB ALPINO ITALIANO- ESCURSIONE INVERNALE NOTTURNA AL FONDO DELLA SALSA, martedì 26 dicembre 2023

La Sezione Cai Castelli organizza un modo per vivere la Montagna d’Inverno. Si rinnova la proposta annuale di ritrovarsi nel piccolo paese montano di Castelli, apprezzandone la bellezza invernale con i colori della Montagna e quelli della tavolozza castellana riportati sulle splendide ceramiche realizzate da sapienti artigiani. Insieme in escursione per salire al Fondo della Salsa, imperdibile anfiteatro che ci pone al cospetto della imbiancata Parete Nord del Monte Camicia. Sicurezza, simpatia e amore per una Montagna che sia viva per natura e cultura. La Santa Messa in ricordo di persone care che la Montagna ha chiamato e che vivranno sempre in noi. Dalla Montagna si irradia un pensiero di PACE che riesca a porre fine alle terribili e guerre in atto.


20 Dicembre 2023 0

ANCHE GLI ALBERI CADONO

Il vento tutto permea e riempie, trasporta, scuote. A Castelli ha buttato giù la grande quercia che troneggiava e vegliava sull’agriturismo “il bivacco del parco”. TANTE STORIE DA RACCONTARE con oltre cinque secoli trascorsi a osservare. La forza di gravità e quella del vento hanno avuto la meglio a quella delle radici che l’hanno sempre tenuta ben ancorata al terreno, forte e insensibile al passaggio delle stagioni. Tutto scorre ed evolve. Siamo elementi e parte dell’unico grande sistema che è Gaia, la nostra Terra. La quercia ci ricorda che con le sue funzioni ha assorbito CO2 dall’aria, trattenendo il carbonio e rilasciando in atmosfera ossigeno. Tanta pulizia dell’aria e tanta acqua messa in gioco. Il suo è stato un percorso vitale simile al ciclo della vita dell’uomo. Dall’albero impariamo a tenere salde le nostre radici. Abbracciarlo ci fa stare bene.


26 Ottobre 2023 1

CORREVA L’ANNO 1974

TRENTO: OSSERVATORIO SUL FUTURO DELLA MONTAGNA
Destinata a svolgere la funzione di osservatorio dal quale protezionisti, studiosi e uomini politici, di nazioni diverse, si ritroveranno per riuscire a prevedere il futuro delle Alpi.
Da viaggiatore privilegiato vedo come il Cai sia stato un attento precursore dei rischi per montagna e montanari, pronto a leggere i segni del cambiamento. Cito solo alcuni dei passaggi che hanno visto il felice periodo di crescita culturale e di proposta, avviato negli anni ’70 e prolungatosi senza interruzioni per un buon trentennio.


16 Ottobre 2023 0

Transumanza – domenica 10 settembre 2023 – Cai Castelli, 3a edizione

La Transumanza è stata inserita nel 2019 dall’UNESCO nella Lista del Patrimonio Culturale Immateriale.
La pastorizia nei secoli ha lasciato un’impronta importantissima nell’economia e nelle tradizioni delle genti di montagna. Il Cai è ovunque custode dei segni dell’uomo in montagna, documentati dal progetto “terre alte”.
Con la 3 a edizione di domenica 10 settembre, organizzata dal Cai Castelli, ripercorreremo le tante fasi della pastorizia, un po’ con le pecore, un po’ con i cani pastore, un po’ mungendo, un po’ tosando, un po’ lavorando il latte da trasformare in ricotta e formaggio, un po’ scardando la lana e un po’ filandola. E poi l’assaggio di tanti prodotti delizia del palato. Ci si rivolge in particolare ai giovani e alle famiglie.


5 Settembre 2023 0

Monte Amaro

Salire al Monte Amaro è sempre esperienza unica. La 2^ vetta d’Abruzzo è un affaccio sull’Adriatico e su vallate e monti interni d’Appennino. Escursione impegnativa, ma fortemente gratificante. Eugenio ci racconta la sua salita ed è bravo, ma le sensazioni di quota sono difficili da interpretare, l’unico vero modo per coglierle è provarle in prima persona.
Il percorso di salita è classificato dal Club Alpino Italiano tra quelli riservati agli Escursionisti Esperti, per il dislivello e la lunga salita in ampio territorio sommitale, esposto anche ai bruschi cambiamenti meteo. E’ necessario essere adeguatamente attrezzati. Il sentiero attraversa un ambiente carsico privo di punti d’acqua, della quale è opportuno portare buona scorta. Considerando la vastità dell’ambiente sommitale è importante consultare attentamente le previsioni meteo.


17 Agosto 2023 0

in CAMMINO nei PARCHI – domenica 11 giugno 2023 – 11a edizione, Cai e Federparchi

L’11 giugno 2023 ogni Parco o altra Area Protetta/Ente aderente/Sezione/Associazione/ potrà proporre iniziative che avranno per tema escursionismo e sentieri. Il ventaglio delle possibili attività è ampio: escursione tematica, didattica e laboratorio in ambiente, uscita per la manutenzione o intervento di segnaletica, inaugurazione di un sentiero, di una mostra o lo svolgimento di un corso e altro ancora secondo fantasia e interesse.
Lo slogan della giornata resta sempre: SENTIERI PER CONOSCERE
Si attiva così il circuito virtuoso di camminare per conoscere, conoscere per amare, amare per tutelare.
La giornata nazionale ci racconta di territori e popolazioni attraverso i sentieri e promuove l’Escursionismo naturalistico e culturale aperto a tutti.


26 Maggio 2023 0

Castelli e Padula. Giornate nei paesi e in Montagna del Cai Castelli: fine settimana del 27 e 28 maggio – 3 e 4 giugno 2023

Due fine settimana in cammino nel Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga. Da paese a paese. Da Castelli sul Gran Sasso d’Italia a Padula sui Monti della Laga. Dalle rocce calcaree alle arenarie, marne e argille.Alla scoperta di territori, culture e paesaggi che rappresentano la meraviglia di territori unici d’Appennino. Ogni esperienza in ambiente con il Cai diventa occasione che promuove l’importanza della biodiversità (appena celebrata il 22 maggio), la Giornata europea dei Parchi (del 24 maggio) e la Giornata mondiale dell’Ambiente (del 5 giugno). Attività attente al futuro possibile per i nostri giovani.


23 Maggio 2023 0

Dare valore alla propria giornata – domenica 26 marzo a Castelli

La giornata ecologica a Castelli è diventata l’occasione per aggregare persone e associazioni diverse, con Comune, Club Alpino Italiano, Pro Loco, Centro di Educazione ambientale “gli aquilotti”, Gruppo Scout, Carabinieri Forestali e la determinante presenza della Global Service e dei mezzi messi a disposizione.
Filo conduttore della giornata il Sentiero Italia Cai. Ne abbiamo percorso il tratto da Castelli, iniziando dalla via Paradiso, al Rifugio Enrico Faiani.
Dalla pulizia del sentiero, al rilievo della traccia gpx si è passati anche alla rimozione di disparati oggetti dalle scarpate. Complessivamente sono stati raccolti circa 10 quintali di rifiuti presi in carico dalla Global Service.
Domani, martedì 28 marzo, un incontro Cai-Amministrazione comunale per dare seguito a fattive scelte.


27 Marzo 2023 0

Pulire in compagnia – Montagna Pulita con il Cai Castelli – 26 marzo 2023

Se abbiamo a cuore il nostro territorio e desideriamo farlo conoscere a tanti, soci e non soci, facciamo in modo che sia pulito
Montagna Pulita è una campagna di sensibilizzazione e di azione del Cai che, alla corretta frequentazione turistico-escursionistica della montagna, associa la riduzione dei rifiuti, in particolare della plastica e di quelli usa e getta.
A presidio della Montagna
Castelli difende il proprio territorio che appartiene alla sua popolazione montana ed a quanti vivono stabilmente in esso e vogliono continuare a viverci. Curando l’ambiente che ha ispirato e continua a ispirare i pregevoli decori della ceramica, si accrescono anche le risorse socio-economiche della cittadina con il suo stuolo di valenti artigiani.


23 Marzo 2023 0

Giornata mondiale dell’acqua 2023, 22 marzo – accelerazione

Acqua fonte di vita!
Dobbiamo essere più rapidi nel cambiamento per superare le crisi attuali. Emergenza idrica ed igienico sanitaria sono una delle ombre del futuro.
Ambiente e Salute: importante Obiettivo di Sviluppo Globale per il 2030 è garantire acqua e servizi igienici per tutti.
Ascoltiamo la voce dei ghiacciai e quella dei giovani che ci riportano alla realtà.
“Senza acqua, tutto appassisce”. È questo lo slogan, e insieme un grido d’allarme, del Convegno organizzato dalla Commissione tutela ambiente montano del Cai Toscana, sabato 25 marzo.
Si terrà a New York la Conferenza mondiale dell’acqua tra il 22 e il 24 di marzo. Gli esperti dell’ONU allarmano che stiamo andando verso la crisi idrica totale e sul clima siamo già oltre il limite.


21 Marzo 2023 0