Tag: club alpino italiano

image_pdfimage_print

Il Rifugio Enrico Faiani

Il Rifugio Enrico Faiani è avvolto dalla bellezza. Lo è in ogni stagione.
Voluto intensamente della Sezione Cai di Castelli, realizzato con grande impegno. E’ nato per finalità aggregare attorno alle attività tematiche dell’associazione. Posto nel verde, al cospetto della Parete Nord del Monte Camicia è un efficace riferimento aperto al sociale ricreativo, culturale, sportivo e conviviale.
Le giornate trascorse in Rifugio sono indelebili. Le esperienze sempre rigeneranti e arricchenti.


22 Gennaio 2023 0

ll Club Alpino Italiano e le discriminazioni di razza

l Cai e le “Leggi razziali” del 1938-1939: a Roma l’incontro con la Comunità Ebraica.
Il Cai ha riaperto la questione delle epurazioni di soci Cai ebrei e inaugurato un percorso di autocritica, riflessione storica e rielaborazione etica. Mercoledì 25 gennaio l’incontro con l’Unione delle comunità ebraiche italiane e la Comunità ebraica di Roma. Ai parenti dei soci espulsi verranno consegnate tessere Cai alla memoria.


22 Gennaio 2023 0

SICURI SULLA NEVE – Cai Teramo, Cai Castelli, Cai Isola del Gran Sasso

L’incontro con il Club Alpino Italiano intende informare sulle caratteristiche del manto nevoso e sensibilizzare sul modo più corretto per frequentare l’ambiente innevato. L’esperienza in Montagna deve essere sicura e appagante riuscendo prevenire possibili incidenti da valanga.
L’incontro di venerdì 20 gennaio, è aperto a tutti, soci e non soci, che amano muoversi sul manto nevoso a piedi, con le racchette da neve, con gli sci e le pelli di foca. Prevenire è meglio che subire e quindi con il Cai impariamo a leggere il Bollettino Valanghe e le previsioni Meteo. Impareremo i segreti sulla preparazione e la conduzione di una escursione e su cosa mettere nello zaino.


19 Gennaio 2023 0

Comunicare, Agire, Intervenire… AttiviTàm Abruzzo 2023 del Cai.

In questa fase di grande disagio e deriva culturale è ben salda la Commissione Abruzzo Tutela Ambiente Montano del Club Alpino Italiano.
Nel mese di dicembre 2022 sotto l’albero ho potuto così scartare il numero 3 della Rivista Cai on line AttiviTàm Abruzzo. Un piacevole regalo per me e per tutti noi. Dopo la triste pausa dovuta alla pandemia è stato un salutare immergersi in temi diversi e accattivanti iniziative.
Il Club Alpino Italiano c’è ed è presente: Comunica, Agisce, Interviene.
Tante le iniziative e le proposte.
Ringraziamo Alejandra Meda e Luisa Tritone del Cai per competenza e tenacia.
Buona Lettura e Buona Montagna!


14 Gennaio 2023 0

Sentieri e Rifugi in Montagna e per la Montagna: 14 e 15 gennaio 2023

A Trento il 15 e 16 gennaio 2023
Sentieri e Rifugi sono elementi identitari della Montagna e del Club Alpino Italiano con le Sezioni che garantiscono manutenzione e gestione di queste due importanti infrastrutture montane.
In programma il Congresso congiunto “SENTIERI e RIFUGI” con un’articolata serie di documenti, materiali, proposte in ambiente e prospettive future. In linea con le attuali necessità di adattamento e mitigazione alla crisi climatica, attenta agli obiettivi dell’Agenda 2030.
A cura della SOSEC – Struttura Operativa Sentieri e Cartografia e della SOROA – Struttura Operativa Rifugi e Opere Alpine
In Abruzzo il Sentiero Italia Cai interessa con efficace continuità il Sistema delle Aree Protette con lo storico Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, il Parco Nazionale della Maiella e il Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga. Con altra direttrice si raggiunge il Parco Regionale Sirente Velino.


12 Gennaio 2023 0

IL RIFUGIO Enrico Faiani PRESIDIO CULTURALE DELLA MONTAGNA

IL RIFUGIO Enrico Faiani PRESIDIO CULTURALE DELLA MONTAGNA
Con il Cai alla scoperta del paesaggio nel suggestivo anfiteatro ai piedi della Parete Nord del Monte Camicia. A Castelli dove la montagna sposa la ceramica.
In Montagna: camminare per conoscere, conoscere per amare, amare per tutelare.
In Montagna sono determinanti rete escursionistica e accoglienza nei rifugi e NEI paesi. Le intese Cai-Parchi, in questi ambiti, riescono a promuovere efficaci azioni educative e di scoperta che accrescono senso di responsabilità dei singoli e della collettività.
Il Progetto MONTAGNA PULITA è un impegno del singolo e della comunità per eliminare l’inquinamento in montagna.


23 Dicembre 2022 0

Doppio appuntamento con il Cai a Castelli: 26 dicembre 2022-1 gennaio 2023

Ecco come concludere il 2022 e iniziare bene il 2023
In Montagna con il Cai: doppio appuntamento con la Sezione di Castelli: 26 dicembre 2022-1 gennaio 2023
L’escursione di lunedì 26 dicembre 2022 pone fine alle attività del 45° anno di fondazione della Sezione Cai Castelli, da San Salvatore al Fondo della Salsa, nell’anfiteatro montuoso più suggestivo e più raggiungibile d’Appennino.
L’escursione di domenica 1 gennaio 2023 si svolge sul sentiero voluto nel segno dell’armonia e della pace nel Mondo. Tema di forte attualità con un’assurda guerra in atto. La pace come scelta personale e di comunità che unisce e consolida altri valori come la giustizia, la libertà, il benessere.


21 Dicembre 2022 0

Cena sociale e Auguri di Natale – Cai Teramo-venerdì 16 dicembre

La cena sociale 2022 del Cai Teramo diventa un gioioso e gustoso incontro per lo scambio di auguri natalizi.
Il Presidente Luigi Pomponi presenta ben 112 iniziative programmate per il 2023. Un incredibile fattivo, eccezionale contributo da parte di tutte le commissioni e gruppi presenti.
Nel corso della serata saranno premiati due soci che hanno raggiunto il loro 25° bollino Cai. Sarà inoltre possibile rinnovare il tesseramento per l’anno 2023.
Calendario Fotografico Cai 2023
E che dire del fantastico Calendario Fotografico Cai 2023 con le foto di alcuni nostri soci e che si presenterà quest’anno con una nuova e artistica veste!!
Le Sezioni Cai in Provincia di Teramo: Castelli, Isola del Gran Sasso, Pietracamela e Monti Gemelli offrono un caleidoscopio di attività per scoprire, conoscere e rispettare la Montagna in ogni possibile aspetto.


16 Dicembre 2022 0

Le donne smuovono le montagne -GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA MONTAGNA, 11 dicembre 2022

Le donne smuovono le montagne
GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA MONTAGNA, 11 dicembre 2022
Le donne sono l’altra faccia della Montagna!
In alto troviamo le donne. Sono in tante a condividere la passione per la Montagna. Le seguiamo e le osserviamo ammirati.
Vivono l’empatia, si muovono con competenza e determinazione.
In dote, capacità, curiosità e sensibilità nell’interpretare e tutelare il patrimonio delle montagne italiane, scrigno di biodiversità e culture.
Territori e obiettivi di sostenibilità.
Il Rapporto annuale dell’Alleanza, presentato il 4 ottobre scorso, si apre con un grido di allarme per i molti, troppi passi indietro nel percorso verso il conseguimento degli Obiettivi di sviluppo sostenibile contenuti nell’Agenda ONU 2030.
Abbiamo necessità di una nuova “visione” per il futuro dei territori montani e nuovi “strumenti” che documentano i cambiamenti in atto, ambientali, sociali ed economici.
Progetto Appennino: nell’articolo sono stati estratti dal Rapporto AsviS dati relativi alle Regioni: Abruzzo, Lazio, Marche e Molise.


11 Dicembre 2022 0

-2, verso 11 dicembre 2022: Ghiacciai e Racconti d’Acqua

Ghiacciai e Racconti d’Acqua
-2, verso 11 dicembre 2022 Giornata Internazionale della Montagna.
In quota, in alta montagna, la crisi climatica che avvolge tutta la Terra è più attiva, gli effetti più dirompenti e i ghiacciai sono lì, primi a subire questi effetti. Si sciolgono, arretrano, crollano.
Intervenire con azioni di mitigazione è indispensabile.
Il fenomeno è evidente a tutti. Il 2022 ha avuto l’estate più calda in Europa da quando è iniziata la misurazione dei dati. Come risultato su tutta la catena delle Alpi con Italia, Francia, Svizzera e Austria lo stato dei ghiacciai è diventato critico. La normale fusione è risultata accelerata oltre ogni possibile previsione.
La Terra ha la febbre! Un problema che riguarda anche lande lontane ed estreme, arrivando a sciogliere l’Artico e l’Antartide, Polo Nord e Polo Sud, regolatori termici del nostro pianeta, con effetti su oceani e atmosfera.
Leggendo ci si informa sul mondo e al tempo stesso si comprende il vero significato parole nuove, come “sostenibilità”.
Eugenio Di Donato con Il barcaiolo e il vestito rosso racconta in fiaba la storia del fiume Tan.


9 Dicembre 2022 0