FASE 2… adesso la sfida diventa impegnativa.

FASE 2… adesso la sfida diventa impegnativa.

3 Maggio 2020 Cea gli Aquilotti covid 19 Curiosità 0

NON SO NÉ LEGGERE NÉ SCRIVERE – CAMBIARE SI PUÒ E SI DEVE.

FASE 2… adesso la sfida diventa impegnativa.

ALLORA …CAMBIAMO?

Carissimi tutti, in questo momento non è significativo che la “cosiddetta” riapertura avvenga un giorno prima o un giorno dopo, ma è importante come noi gestiremo questo momento di riavvio delle attività. Spero che lunedì 4 maggio 2020 non venga interpretato come un “liberi tutti”. Sarà importante vedere e capire come noi avremo interiorizzato questo evento planetario e i giorni trascorsi in “ritiro”.

Mi chiedo se le mascherine saranno realmente utilizzate correttamente, coprendo naso e bocca, oppure intese  vezzo e ornamento da portare come sciarpa sul pomo di Adamo oppure sul mento. Sarà importante vedere se ci sbracceremo per toccare le persone che incontriamo, con delle pacche sulle spalle presi da un forte senso di euforia e se supereremo, incuranti, la distanza di sicurezza indicata, il cosiddetto “distanziamento sociale”. Della FASE 2 temo l’euforia eccessiva e la superficialità, in strada, nei negozi e nelle sedi di lavoro, che potrebbero rapidamente annullare i risultati ottenuti in questi mesi di grande sacrificio. Il coronavirus mi risulta essere ancora lì presente e con le stesse modalità di diffusione. Servono intransigenza e perseveranza nell’applicare i protocolli di sicurezza. Diversamente, se non resteremo prudenti e attenti, cosa potrebbe impedire alle curve dei morti e dei contagiati di impennare nuovamente e SEMPRE PIÙ IN ALTO?

E, a cascata,  tutto sarebbe più devastante, per economia,salute e qualità di vita.

ALLORA …CAMBIAMO PRIORITA’ E SCELTE?

(filidido)

3 maggio 2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *